HATE CREW DEATHROLL

 
Il cd ha avuto successo sia in Europa che negli Stati uniti, dopo l’uscita del videoclip della canzone Needled 24/7 su MTV nel programma televisivo Headbanger’s Ball. Needleed 24/7 è apparsa anche nel documentario Metal: A Headbanger’s Journey. Il disco mostra che il gruppo è migliorato e che le canzoni hanno uno stile diverso, più power metal e classic metal rispetto agli album precedenti. Le tastiere sono più basse, poiché in questo cd lo strumento dominante è la chitarra. Le tracce Sixpounder e Angels Don’t Kill sono suonate in DO (CGCFAD), un tono più basso rispetto allo standard delle canzoni del gruppo, solitamente suonate in RE. La canzone Hate Crew Deathroll dura solo 3:33, ma la tracce in totale dura 6:38. Dopo la fine della canzono non si sente niente, ma a volume alto si possono udire i membri del gruppo scherzare nello studio di registrazione. Il gruppo ha lanciato il video di Needled 24/7, ma il costo è stato molto alto, e le entrate non sono riuscite a compensare le spese. Alla fine della canzone si sentono le parole: "Death? What do yall know about death?" "Morte? Cosa pensi di saperne sulla morte?".Questa frase è una citazione dal film Platoon. Per risanare le spese di Needled 24/7 il gruppo fa il video di Sixpounder. Questo videoclip contiene anche scene di sangue, che in una versione modificata risultano meno realistiche. il testo di Sixpounder parla dei cannoni Sixpounder. La canzone Bodom Beach Terror contiene alla sua fine una citazione dal film American Psycho : My pain is constant and sharp and I do not hope for a better world for anyone, in fact I want my pain to be inflicted on others. I want no one to escape.".La citazione prosegue anche all’inizio della canzone seguente, Angels Don’t Kill. La canzone You’re Better off Dead è l’unico singolo del CD. Il singolo contiene anche una cover dei Ramones "Somebody put Something in my Drink".Nel cd c’è un blocchetto contenente i testi di "Needled 24/7", "Chokehold (Cocked ‘n’ Loaded)", "You’re Better Off Dead" e "Hate Crew Deathroll", per far si che chi ascolta le altre canzoni ne tragga il proprio peronale significato. In alternativa i testi sono presenti in molti siti web.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...